Chi sono

Accogliere, sostenere la crescita, lasciar andare

Ecco i verbi che identificano il mio modo di vivere la professione.

Sono Cristina Buonaugurio, psicologa psicoterapeuta (Analista Transazionale Certificata), docente invitata presso l’Università Pontificia Salesiana, ma anche moglie di Paolo e madre di Gabriele e Flavio.

Nella mia idea lo psicologo, proprio come un genitore, deve saper accogliere senza giudicare, essere in grado di comprendere l’altro per riuscire ad offrire il supporto di cui ha bisogno, ma anche metterlo in condizione di sviluppare le proprie potenzialità e lasciare che prenda il largo e si metta alla prova. Come psicologa e psicoterapeuta, quindi, lavoro affinché chi si rivolge a me si senta:

  • accolto per ciò che è nel qui e ora, senza sentirsi giudicato o provare un senso di inferiorità nei miei confronti,
  • sostenuto nel percorso di crescita che decide di intraprendere,
  • spronato a mettersi in gioco nella vita di tutti i giorni con le modalità apprese insieme.

Tutte queste idee sono espresse nel mio logo:

logo Cristina Buonaugurio

 

  • la ψ simbolo della professione dello psicologo,
  • 2 mani che accolgono, sostengono e lasciano andare
  • 2 persone stilizzate, sedute l’una di fronte all’altra sullo stesso livello,
  • una linea centrale che simboleggia il processo di cambiamento

Il regalo più grande che puoi fare a un altro

non è condividere le tue ricchezze, ma fargli scoprire le sue.

(Benjamin Disraeli)

Nei percorsi di crescita che metto a disposizione il mio scopo è aiutarti a riscoprire chi realmente sei e chi vuoi essere, per poi accompagnarti nella comprensione di cosa eventualmente provoca sofferenza nella tua vita, di cosa desideri cambiare in essa e di quale risorsa che già possiedi puoi potenziare per raggiungere i tuoi obiettivi. Ti aiuto per questo ad apprendere a fare nuove scelte, così da realizzare pienamente il tuo poter essere e raggiungere le tre caratteristiche del benessere psicologico:

  • consapevolezza: capacità di essere in contatto con le tue sensazioni corporee e con gli stimoli esterni senza interpretare o filtrare l’esperienza,
  • spontaneità: possibilità di reagire liberamente al mondo esterno, in termini di sensazioni, pensieri e comportamenti,
  • intimità: capacità di condividere emozioni autentiche con gli altri.

Con leggerezza e professionalità, il mio impegno con te è innescare un processo di cambiamento perché, per quanto le novità possano spaventare, se corri il rischio di osare qualcosa di nuovo, puoi ottenere risultati sorprendenti. Cambiare è il primo passo per stare meglio!

Sui siti di molti psicologi puoi trovare elencati tutta una serie di disturbi ciascun collega tratta.

Su questo sito non troverai nessun elenco del genere. Perché? Perché non mi piace etichettare le persone con una diagnosi. Perché credo che tu non debba farti una diagnosi da solo prima di andare dallo psicologo. Perché amo prendermi cura delle persone, non dei disturbi mentali.

Allora chi può rivolgersi a me? Chiunque provi un malessere (logicamente di tipo psicologico) e desideri stare meglio. Chiunque senta che la sua vita sia diventata piatta e grigia e voglia ridarle colore.

Logicamente non ho la bacchetta magica e non posso curare tutto e tutti. Ad esempio, se hai un qualsiasi tipo di dipendenza o soffri di un disturbo dell’alimentazione, ti posso dire subito di non contattarmi, ma rivolgerti a colleghi specializzati in questo campo. Inoltre non lavoro con i minori. Per altri casi preferisco stabilire almeno un contatto prima di decidere se prendere in carico la persona, valutando se occorre una collaborazione con altri professionisti (come lo psichiatra), o inviarla direttamente ad un collega specializzato in uno specifico settore.

Per sapere quali percorsi ho pensato per te clicca qui

Sono un’Analista Transazionale Certificata. Questo significa che, dopo la laurea in Psicologia e l’esame di stato per l’iscrizione all’Albo degli Psicologi, ho seguito un corso di 4 anni per diventare psicoterapeuta, specializzata in Analisi Transazionale. 

Cos’è l’Analisi TransazionaleÈ una teoria psicologica nata nella seconda metà del secolo scorso ad opera di Eric Berne. È una:

  • teoria della personalità, che spiega come siamo strutturati dal punto di vista psicologico, aiutandoci a capire come funzioniamo e come esprimiamo la nostra personalità attraverso il comportamento,
  • teoria della comunicazione, che permette di comprendere cosa avviene all’interno delle relazioni umane,
  • teoria dello sviluppo infantile, che spiega come gli schemi di vita che mettiamo in pratica da adulti abbiano origine nell’infanzia,
  • teoria della psicopatologia, che evidenzia come la riproposizione delle strategie infantili da adulti possa avere risultati dolorosi e autolesionistici.
Nello specifico la mia specializzazione è in Analisi Transazionale Socio-Cognitiva. Si tratta di un approccio integrato ad orientamento interpersonale, che alla teoria analitico-transazionale classica accosta teorie cognitive, comportamentali e psicodinamiche. Detto in parole semplici, il modello psicologico a cui faccio riferimento  ha una visione ampia ed integrata dell’uomo, di come prenda forma la sua personalità, di quali siano le origini del malessere psichico e di come aiutare le persone a raggiungere uno stato di benessere. Poiché l’essere umano è complesso, così come le reti relazionali in cui nasce, cresce e vive, allora complesso e multidimensionale deve  essere l’approccio di chi vuole aiutalo a stare meglio.

Se vuoi contattarmi compila questo modulo

Ti risponderò il prima possibile!

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la normativa indicata nella Privacy Policy
SI